Pompe singole

Pompe singole

Nelle pompe pistoni radiali i cilindri pompanti, dotati di valvole di aspirazione e di mandata, sono disposti a stella attorno ad un eccentrico che, con l’ausilio delle molle di ritorno dei pistoncini, provvede al moto alternativo aspirante e premente.

Cinque misure sono previste per i pistoncini, per cui i minori consentono pressioni più elevate mentre i maggiori erogano portate superiori.

Di concezione modulare, i pompanti (come le relative valvole) sono facilmente sostituibili o possono essere scambiati con altri di diverso alesaggio se necessita modificare le caratteristiche della pompa.

Essendo predisponibili per l’immersione o per il montaggio all’esterno e con alberi di diverso tipo, le pompe PR consentono varie possibilità di installazione, compreso l’abbinamento con pompe ed ingranaggi.

Installazione

Le pompe PR debbono essere collocate sotto battente ed in posiziona idonea alla loro corretta alimentazione.
– Nelle installazioni esterne al serbatoio, la posizione della pompa deve impedire il ristagno e la formazione di bolle d’aria interne così che l’apparecchio, fermo o funzionante, rimanga sempre colmo d’olio.
Ciò vale anche per l’eventuale filtro esterno in aspirazione e per il condotto di afflusso, il cui diametro interno non deve essere minore di 15 mm.
– Per battente superiore ai 3 mt, richiedere la pompa con supporto sulla guarnizione dell’albero.
– Nelle installazioni sommerse si debbono impiegare solo prive di cappellotti, che vanno situate con gli orifizi di aspirazione al di sotto del livello minimo raggiungibile dall’olio durante il funzionamento.
– Si veda figura a lato per le corrette posizioni di installazione

Filtraggio

Di norma installare sul condotto di ritorno un filtro adeguato al massimo valore della portata di scarico.
Si consiglia in generale una filtrazione di 40 micron, oppure;
– per servizio discontinuo e/o esercizio poco gravoso: 90 ÷ 60 micron
– per servizio continuo e/o esercizio gravoso: 60 ÷ 25 micron
Eccezionalmente è ammesso un filtro in aspirazione, non applicabile comunque alle pompe senza cappellotti. Limitare poi l’impiego di questi filtri agli impianti con servizio discontinuo e/o leggero, ispezionandoli frequentemente se immersi o se non dotati di indicatore di intasamento.
Installare poi sul serbatoio un filtro dell’aria proporzionato al grado di inquinamento ambientale.

Avvertenze per l'avviamento e l'uso

Effettuato il riempimento d’olio e spurgata bene l’aria, la pompa si innesca azionandola ad impulsi, senza sottoporla a pressione. Rumore eccessivo e/o pulsazioni i rregolari indicano un innesco incompleto: insistere con la rotazione ad impulsi e con eventuali brevissime messe in pressione. raramente occorrerà riempire i cilindretti attraverso gli orifizi delle valvoline di aspirazione.
– Nelle prime ore di lavoro controllare più volte il filtro, soprattutto se è sull’aspirazione.
– Quando si parte a freddo, iniziare l’esercizio solo dopo diversi minuti di regime a pressione modesta.
– Specialmente negli impieghi con servizio gravoso o continuo, consigliamo di:
1)controllare mensilmente la pulizia dei filtri dell’olio e dell’aria, il grado di invecchiameto e di sporcizia del fluido, ed il suo livello;
2)sostituire l’olio dopo circa 2000 ore di servizio od 1 ÷ 2 volte l’anno, previo lavaggio del serbatoio;
3)controllare saltuariamente che, durante l’esercizio, la temperatura dell’olio non superi i 60 ÷ 70°C.

Caratteristiche generali e idrauliche

  • Tipo di apparecchio:  pompa a cilindrata fissa
  • Costruzione: a pistoncini radiali con valvole azionati ad eccentrico
  • Tipo di fissaggio: attacco flangiabile tipo albero
  • Campo di velocità: 300:1800 g/min; ideale 900:1500 g/min
  • Posizione di montaggio: a scelta tra quelle che assicurano la corretta alimentazione
  • Direzione del flusso: da Asp. a bocca P, anche a rotazione inversa
  • Campo di temperatura ambientale: da -20°C a +60°C
  • Fluido idraulico: olio miner.sec. DIN 51524 e 51525
  • Campo di pressione in entrata: 0,01:0,3 bar;  pompe non autoaspiranti installare sotto battente
  • Campo pressione di mandata: 200:600 bar; sec tipi
  • Campo di temperatura del fluido: da -10°C a +70°C, ottimale 30:50°C
  • Campo di viscosità del fluido: genericamente 4:300 cST (1,3:40°E), in funzionamento 10:300 cST (1,8:4°E)
  • Grado di filtraggio: 40:90 micron
  • Portata (nominale a 1450 g/min): 0,57:6 l/min
  • Caratteristica potenza/pressione: …

Alesaggi disponibili

Grazie alla modularità delle pompe a pistoni radiali HP, è possibile scegliere l’ alessaggio dei pompanti per realizzare una pompa che soddisfa a pieno le esigenze di pressione e di portata del cliente.

 

Pompante Ø8
Pompante Ø10
Pompante Ø12
Pompante Ø13
Pompante Ø14

cc/giro: 0.40
Press. Max: 600
Press. Picco: 650

cc/giro: 0.63
Press. Max: 500
Press. Picco: 550

cc/giro: 0.91
Press. Max: 350
Press. Picco: 390

cc/giro: 1.06
Press. Max: 300
Press. Picco: 340

cc/giro: 1.23
Press. Max: 250
Press. Picco: 280